ESCLUSIVA TMW - Berti: "Ranocchia perfetto per l'Inter, però..."

di Michela Lanza

È un grande ex del calcio nostrano degli anni Ottanta e Novanta e, dopo essere passato da Parma e Fiorentina, ha indossato la maglia dell'Inter e se n'è innamorato. Oggi, infatti, è ricordato non solo come ex centrocampista nerazzurro, ma anche come grande appassionato della squadra di Moratti. Stiamo parlando di Nicola Berti, con il quale TMW ha cercato di far luce sul futuro della "Beneamata"
Inter campione del mondo e caos allenatore, come se lo spiega?
"Il caos è iniziato prima, secondo me. Già dopo la sconfitta nel derby è iniziata un po' di confusione tra l'allenatore e la società. Se non ricordo male, dopo quella gara ci fu una riunione e credo che da lì siano iniziate le incomprensioni tra Benitez e l'Inter. A Benitez si può imputare una preparazione atletica sbagliata o almeno strana. Sono stati troppi gli infortuni muscolari subiti dall'Inter quest'anno. Per il resto, qualcosina in più in termini di giocatori gli dovevano essere messi a disposizione…"
Via Benitez, le piace Leonardo?
"Sì, mi piace. Certo non è un allenatore che ha una grande esperienza, ma non è che ci sia tanto di meglio a giro".
Serviranno rinforzi ai nerazzurri, secondo lei, per poter tornare ai vertici della classifica e, soprattutto, è già tardi per parlare di scudetto?
"Per quanto riguarda i rinforzi, servivano già prima di ora, ovvero all'inizio della stagione. Quindi sono convinto che qualcuno arriverà. Mi sembra che qualcosa si stia già muovendo. Per esempio, sento parlare dell'arrivo imminente di Ranocchia, giocatore molto giovane, ma già dalle ottime qualità. Sicuramente un innesto per il presente, ma anche per il futuro. Per quanto riguarda, invece, il capitolo scudetto… beh, forse quello è un po' andato. Penso sia difficile che l'Inter rientri in gioco, anche se il calcio è imprevedibile. Però i nerazzurri sono ancora in corsa per l'Europa. Il loro obiettivo deve essere quello di arrivare tra le prime in Europa, sarebbe una riconferma importante. La Champions è sempre la Champions".
Chi consiglierebbe a Moratti come rinforzo di gennaio?
"No, no, non saprei. Non ho nessuno da consigliare".
Infine, una domanda generica: quale sarà il colpo di gennaio e quale squadra ha maggior bisogno di correre ai ripari nel prossimo mercato?
"Il colpo di gennaio è senza dubbio Cassano al Milan. La squadra più bisognosa di correre ai ripari, invece, mi sembra proprio l'Inter".



 

www.tuttomercatoweb.com
26.09.2011 10:46 - di Michela Lanza Archiviati la sconfitta col Chievo e il pareggio casalingo con la Fiorentina... »
01.01.2011 17:01 - di Michela Lanza Sergio Brio, ex stopper bianconero, ha parlato del momento positivo della Ju... »
01.01.2011 12:00 - di Michela Lanza Ha militato in svariate squadre (Torino, Milan, Fiorentina, Parma, Lazio e R... »
26.12.2010 20:00 - di Michela Lanza C'è chi può vantarsi di aver vinto uno scudetto col Napoli... »
26.12.2010 12:00 - di Michela Lanza Assieme ad Alberigo Evani, attuale c.t. della Nazionale Under 18, nonch&eacu... »
25.12.2010 16:00 - di Michela Lanza È stato un grande giocatore di Fiorentina e Roma, squadre con le qual... »
19.01.2010 11:05 - di Michela Lanza & Cristina Guerri A margine della premiazione degli Oscar AIC 2009, il b... »
19.01.2010 10:47 - di Michela Lanza & Cristina Guerri Mercato, derby, Juventus. Sono questi i temi trattati ... »
19.01.2010 10:43 - di Michela Lanza & Cristina Guerri Stefano Eranio, ex centrocampista del Milan, ha fatto ... »
19.01.2010 10:40 - di Michela Lanza & Cristina Guerri Il difensore della Juventus Giorgio Chiellini lancia l... »
18.01.2010 23:24 - di Michela Lanza & Cristina Guerri Milano. Anche quest'anno si è svolta la pre... »