"Acchiappati" Chiesa e Desolati

di Michela Lanza
L’ex viola Enrico Chiesa è stato, senza dubbio, uno degli attaccanti italiani più forti di tutti i tempi. Non a caso, nella classifica dei bomber della serie A – stranieri compresi –, è al trentesimo posto con 138 gol in 375 presenze. Ma in quella posizione non è solo perché da domenica scorsa, a fargli compagnia, c’è Alberto Gilardino che col gol segnato al Catania si è portato a quota 138 reti in 343 presenze nella massima serie. Uno straordinario traguardo, considerato che il bomber di Biella ha davanti a sé altri anni importanti per incrementare il suo bottino. Non c’è, poi, da sottovalutare che il numero 11 viola, ancora ventottenne, è il quinto bomber di sempre ancora in attività, dietro solamente a Totti (197 reti in 464 gare), Del Piero (181 reti in 447 gare), Inzaghi (155 reti in 362 gare) e Crespo (154 reti in 333 gare). Più nello specifico, invece, Gila ha raggiunto un altro grande personaggio viola nella speciale classifica dei bomber della Fiorentina in serie A. Quello segnato contro il Catania, infatti, oltre ad essere stato il 138’ gol di Gila segnato nella massima serie, è stato anche il 44’ segnato in A con la maglia della Fiorentina. 44 reti in 97 presenze che gli hanno permesso di raggiungere all’undicesimo posto della speciale graduatoria Claudio Desolati (44 reti in 152 presenze). Beh, adesso nel mirino c’è Luca Toni che, con la maglia della Fiorentina, ha segnato 47 reti in serie A. Gli restano dieci partite per tentare di raggiungerlo e, perché no, portarsi anche quest’anno a quota 15 reti in campionato che, senza rigori e dopo una stagione travagliata come questa, non sarebbero pochi. Anzi! Avanti Gila…
 

www.michelalanza.it
22.05.2010 08:13 - Leonard Bundu, campione intercontinentale dei Pesi Welter, vince ancora. Ieri sera ha combattuto ... »
12.04.2010 15:35 - di Michela Lanza per www.michelalanza.it Quello che si sta avviando alla conclusione, è... »