FOCUS - Felipe, Camporese e le zero presenze...

di Michela Lanza

Niente da fare, neanche domani sera a Roma avranno la possibilità di scendere in campo, o almeno così sembra... Nonostante le squalifiche di Gamberini e Cassani (e non dimentichiamo l’infortunio cronico di Kroldrup che continua a manifestare problemi a seguito della tendinopatia achillea), Rossi avrebbe deciso di non puntare né su l’uno, né su l’altro per sostituire il centrale bolognese. Anzi, avrebbe addirittura deciso di abbandonare almeno per un giorno il suo credo tattico degli ultimi mesi (il 3-5-2) per tornare al 4-4-2: riportare la difesa a 4 per dare spazio a De Silvestri (a destra al posto di Cassani) e Romulo (esterno destro di centrocampo), con Natali e Nastasic che diventerebbero i due centrali di difesa.
Chi ha pensato per un attimo di vedere all’opera Felipe (sarebbe stata la sua prima presenza stagionale in assoluto) oppure il giovane Camporese (per lui, invece, sarebbe stata la prima presenza in serie A, la terza stagionale) dovrebbe rimanere deluso. I due giocatori gigliati stanno passando a Firenze una stagione da ‘turisti per caso’. Il brasiliano, colpevole un po’ del suo destino, ha rifiutato il passaggio al Bologna e si ritrova in gabbia in un ambiente che non ha più stima di lui (ammesso che l’abbia mai avuta). Il giovane pisano, invece, si ritrova in casa la concorrenza di un giovane dalle evidenti qualità che gli ha chiuso la porta della prima squadra (Nastasic, fresco di prima convocazione in Nazionale maggiore per l’amichevole che vedrà impegnata la Serbia contro Cipro in amichevole), oltre a quella di un veterano che fino ad oggi ha dato garanzie ed esperienza al reparto difensivo gigliato (Natali, giocatore che addirittura sarebbe nel mirino del Milan dove andrebbe a chiudere una lodevole carriera). La sensazione è che, a meno di eventi eccezionali (infortuni e squalifiche in massa) i due sopracitati non scenderanno mai sul terreno di gioco, sembra difficile. Insomma, potremmo chiamarli, i ‘signori zero presenze’! Perfino Marchionni ha avuto una piccola chance contro il Napoli… ma loro no. E sono gli unici due elementi della rosa (oltre a Kroldrup fermo da inizio stagione causa infortunio) che nella casella delle presenze stagionali in serie A hanno il numero 0. Non dev’essere appagante, ma questo è il calcio. E se due allenatori in una sola stagione decidono di non puntare né su uno né su l’altro, forse un motivo ci sarà? Chissà quale sarà, ma ci sarà.
Resta il fatto che domani sarà una Fiorentina diversa all’Olmpico, e sarà curioso rivedere all’opera il brasiliano Romulo, tenuto un bel po’ in naftalina da Rossi: per la prima volta dovrebbe essere schierato da titolare dal tecnico viola. Avrà voglia di mettersi in mostra, di convincere l’allenatore a dargli fiducia più spesso. E sicuramente sarà riposato: con Rossi è sceso in campo solamente 3 volte (tutte le volte subentrando a partita in corso), ovvero 42 minuti a Siena, 10 minuti col Lecce in casa e 39 minuti con l’Atalanta, per un totale di 91 minuti giocati. Poi nelle restanti partite con Delio in panchina, ha collezionato 8 panchine e 2 tribune. Insomma, avrà voglia di riscatto e siamo certi che se davvero dovesse scendere in campo all’Olimpico, l’impegno non mancherà. La speranza è che la voglia di riscatto ce l’abbiano in molti, perché a Roma sarà un’altra partita ad alto rischio sconfitta… nonostante l’ambiente Lazio stia vivendo momenti travagliati. Ma lo stadio di Olimpia è spesso stato tabù quindi anche se nel caos, la squadra biancoceleste è sempre da temere, indipendentemente dagli uomini viola che scenderanno sul terreno di gioco. Così come sarà da temere il nostro incubo di nome Klose. Difesa viola, attenzione ai fuorigioco...

www.brividosportivo.it
24.03.2012 08:15 - di Michela Lanza Ci scuserà la Fiorentina se questa mattina la lasciamo un attimo da p... »
18.03.2012 10:07 - di Michela Lanza Che risveglio amaro e incazzato (per dirla con le parole di Andrea Della Val... »
17.03.2012 09:21 - di Michela Lanza Ci siamo. È arrivato il grande giorno di Fiorentina-Juventus. Poche o... »
10.03.2012 11:43 - di Michela Lanza Qualcuno si ricorda che la Fiorentina domani gioca a Catania? Forse sì... »
06.03.2012 10:00 - di Michela Lanza Domenica la Fiorentina ha battuto il Cesena e lo ha fatto nel secondo tempo,... »
04.03.2012 10:06 - di Michela Lanza È arrivata l’ora che Delio Rossi faccia la differenza e dimostr... »
03.03.2012 10:07 - di Michela Lanza È arrivata intorno alle ore 19 di ieri la notizia che Mutu domani non... »
21.02.2012 15:04 - di Michela Lanza Questa sera sarà derby dell’Appennino. La Fiorentina giocher&ag... »
19.02.2012 15:07 - di Michela Lanza È domenica e la Fiorentina dei grandi non gioca. Succede spesso ultim... »
18.02.2012 15:12 - di Michela Lanza Il passo del gambero. È quello che ha fatto la Fiorentina contro il N... »
17.01.2012 10:24 - di Michela Lanza Il problema principale della Fiorentina – dicono gli addetti ai lavori... »
14.01.2012 11:35 - di Michela Lanza È tempo di mercato e quando si aprono le porte dell’Ata Quark a... »
10.01.2012 10:45 - di Michela Lanza Ci sono partite che possono essere particolarmente importanti e assumere un ... »
07.01.2012 10:40 - di Michela Lanza Si parla sempre, fin troppo spesso di attaccanti, di punte, di giocatori che... »
05.01.2012 17:28 - di Michela Lanza Alberto Gilardino ha inoltre risposto a Prandelli il quale ha dichiarat... »
05.01.2012 17:24 - di Michela Lanza Alberto Gilardino, ormai ex attaccante della Fiorentina, ha pronunciato le p... »
03.01.2012 10:18 - di Michela Lanza Come Vasco Rossi, lui è ancora qua… Riccardo Montolivo non si ... »
31.12.2011 10:15 - di Michela Lanza È finita l’epoca di Alberto Gilardino a Firenze. Ieri le visite... »