FOCUS - Yes, we can

di Michela Lanza

Ci sono partite che possono essere particolarmente importanti e assumere un valore assoluto nella stagione di una squadra di calcio. Quella di domani sera a Roma contro i giallorossi di Coppa Italia è una di queste. È importante perché dà alla Fiorentina la possibilità di continuare la striscia positiva di risultati (ultime tre gare senza perdere, ovvero Atalanta, Siena e Novara) e, perché no, di proseguire il cammino nella Tim Cup che, seppur ancora lungo e tortuoso – e soprattutto difficile –, continua ad essere la via più breve per arrivare all’Europa. Almeno in questo momento. Poi, non giriamoci intorno: la sfida dell’Olimpico ha sempre un fascino particolare vista la rivalità tra le due squadre. Vincere in casa dei giallorossi dopo averli stracciati al Franchi sarebbe una conferma, una doppia goduria per il popolo gigliato.
Una sensazione di godimento e piacere che negli ultimi anni solo i ragazzi della Primavera hanno fatto provare ai fiorentini (la Fiorentina dei grandi non vince a Roma dal lontano 1992 quando la Viola del primo Batistuta, doppietta per lui e rete di Dunga, batté i giallorossi per 3-1 il 23 febbraio del 1992). 20 anni di astinenza romana. Un’eternità. Un tempo infinito per una squadra come la Fiorentina che, pur non essendo una big, è sempre stata una squadra di tutto rispetto che ha avuto ed ha tuttora in rosa giocatori che hanno il guizzo per poter mettere ko una grande anche in trasferta.
Ma se è vero che ci sono partite che assumono un fascino e una rilevanza particolari, è vero anche che ci sono giocatori che di prepotenza diventano padroni di determinate gare. E il padrone della partita di domani sera all’Olimpico potrebbe essere (anzi, per alcuni aspetti lo è già) Alessio Cerci. Come si dice in questi casi: è la partita di Cerci. Romano, romanista e ragazzo un po’ deluso dagli stessi colori che ama per essere stato lasciato andare altrove con estrema facilità. Nella gara di campionato vinta dai viola al Franchi per 3-0 il talento di Valmontone non era disponibile. Domani lo sarà ed è probabile che Delio Rossi lo getti nella mischia per sfruttare al meglio le sue capacità tecniche ma anche le sue motivazioni psicologiche. Alessio Cerci contro la sua Roma per castigarla e, se riuscisse nell’impresa, potrebbe ricucire ancora una volta un rapporto mai decollato con la tifoseria viola. E se Cerci interrompesse il digiuno ventennale? Noi del Brivido Sportivo Web siamo certi che il giocatore abbia tutte le carte in regola per fare la differenza in partite del genere: tecnica, velocità e senso del gol (ancora oggi è il goleador viola dell’anno solare 2011 con 12 reti all’attivo), tutte doti che potrebbero far male alla difesa giallorossa non propriamente eccelsa. E poi, in tempi in cui si parla di interruttori interni, c’è da dire che la sua luce sarebbe decisamente accesa, gli stimoli rinvigoriti e l’adrenalina alle stelle. Daje Alessio, verrebbe da dire. L’Olimpico è casa tua e allora prendi per mano la Fiorentina e fai il padrone di casa conducendola ad una storica vittoria. Yes, we can.

www.brividosportivo.it
24.03.2012 08:15 - di Michela Lanza Ci scuserà la Fiorentina se questa mattina la lasciamo un attimo da p... »
18.03.2012 10:07 - di Michela Lanza Che risveglio amaro e incazzato (per dirla con le parole di Andrea Della Val... »
17.03.2012 09:21 - di Michela Lanza Ci siamo. È arrivato il grande giorno di Fiorentina-Juventus. Poche o... »
10.03.2012 11:43 - di Michela Lanza Qualcuno si ricorda che la Fiorentina domani gioca a Catania? Forse sì... »
06.03.2012 10:00 - di Michela Lanza Domenica la Fiorentina ha battuto il Cesena e lo ha fatto nel secondo tempo,... »
04.03.2012 10:06 - di Michela Lanza È arrivata l’ora che Delio Rossi faccia la differenza e dimostr... »
03.03.2012 10:07 - di Michela Lanza È arrivata intorno alle ore 19 di ieri la notizia che Mutu domani non... »
25.02.2012 14:58 - di Michela Lanza Niente da fare, neanche domani sera a Roma avranno la possibilità di ... »
21.02.2012 15:04 - di Michela Lanza Questa sera sarà derby dell’Appennino. La Fiorentina giocher&ag... »
19.02.2012 15:07 - di Michela Lanza È domenica e la Fiorentina dei grandi non gioca. Succede spesso ultim... »
18.02.2012 15:12 - di Michela Lanza Il passo del gambero. È quello che ha fatto la Fiorentina contro il N... »
17.01.2012 10:24 - di Michela Lanza Il problema principale della Fiorentina – dicono gli addetti ai lavori... »
14.01.2012 11:35 - di Michela Lanza È tempo di mercato e quando si aprono le porte dell’Ata Quark a... »
07.01.2012 10:40 - di Michela Lanza Si parla sempre, fin troppo spesso di attaccanti, di punte, di giocatori che... »
05.01.2012 17:28 - di Michela Lanza Alberto Gilardino ha inoltre risposto a Prandelli il quale ha dichiarat... »
05.01.2012 17:24 - di Michela Lanza Alberto Gilardino, ormai ex attaccante della Fiorentina, ha pronunciato le p... »
03.01.2012 10:18 - di Michela Lanza Come Vasco Rossi, lui è ancora qua… Riccardo Montolivo non si ... »
31.12.2011 10:15 - di Michela Lanza È finita l’epoca di Alberto Gilardino a Firenze. Ieri le visite... »