FOCUS - Amauri: "Il mio entusiasmo per Firenze, grande piazza"

di Michela Lanza

È finita l’epoca di Alberto Gilardino a Firenze. Ieri le visite mediche a Genova, poi il rientro a Firenze e oggi l’addio ufficiale al capoluogo toscano. Sì perché il bomber di Biella dal 2 gennaio sarà già in campo con i nuovi compagni ed entrerà nella sua nuova casa. Gila ha già trovato dimora in Liguria. Abiterà sul mare, in una località fuori Genova. E poi sarà aiutato ad inserirsi dai suoi ex compagni Frey e Dainelli entrambi felicissimi di riabbracciarlo. Così, chiuso senza malinconia da parte dei compagni viola il capitolo Gila, la Fiorentina è alla ricerca di una punta che possa sostituire l’ex numero 11 gigliato (a proposito, nei prossimi mesi il bomber sarà costretto ad abbandonare il suo numero di maglia, già occupato a Genova da Jankovic. E allora lo vedremo indossare l’82, l’anno della sua data di nascita? Chissà). I nomi che vengono fatti sono sempre i soliti: Maxi Lopez, Floccari, Floro Flores, Iaquinta, Pinilla, ma soprattutto Amauri Carvalho de Oliveira. Quest’ultimo, dal canto suo, si è ripetutamente detto felicissimo di poter arrivare ad indossare la maglia della Fiorentina, squadra alla quale viene accostato ormai da anni, precisamente dalla stagione 2006-07 quando Toni voleva lasciare Firenze e Corvino aveva individuato in Amauri, allora attaccante del Chievo Verona, l’alternativa giusta per l’attacco gigliato. Raggiunto telefonicamente, ha ribadito la sua gioia: “Firenze è una grande piazza, ambiziosa. Lasciamo stare il momento che sta attraversando – ha detto l’attaccante in forza alla Juventus – ma resta una piazza da me gradita. Anche io ho sentito il mio nome accostato alla Fiorentina, così come ho sentito quello di altri attaccanti. Gilardino se ne andrà e servirà loro una punta. Ripeto, per me Firenze è una piazza gradita, dò la mia massima disponibilità e verrei con grande entusiasmo. L’ingaggio non è un problema. Però un conto è una voce, un conto è sedersi e parlare. Vediamo se queste voci diventano realtà”. Amauri è un giocatore che ha voglia di rilanciarsi, di tornare a sentirsi protagonista e Firenze potrebbe essere la piazza giusta, l’ideale. Tra l’altro non è un centravanti d’area di rigore, ma una punta moderna che formerebbe una coppia assai interessante con Jovetic. Inoltre è un giocatore sul quale la Fiorentina potrebbe risparmiare sul prezzo del cartellino: l’attaccante ha un oneroso contratto con la Juventus in scadenza a giugno, ma sembra disposta a liberarsene già a gennaio a costo zero. Per il resto, Amauri è consapevole che ingaggi come quello sottoscritto di 4 milioni a stagione a Torino non gli verranno riproposti facilmente, quindi accetterebbe una notevole riduzione dell’ingaggio. Semmai è possibile che l’eventuale scoglio da superare tra il club viola e il giocatore sia relativo alla durata del contratto. Un anno in più in casa viola potrebbe fare la differenza in negativo. In casa Amauri in positivo. Vedremo che succederà. Se saranno celebrate le nozze rimandate da anni. Intanto Corvino continua a sondare il terreno anche all’estero dove avrebbe individuato la sua corvinata di nome Mounir El Hamdoui, attaccante classe 1984, messo sul mercato dall’Ajax in seguito ai continui screzi tra il giocatore marocchino e il tecnico De Boer. L’attaccante viene valutato intorno ai 5-7 milioni di euro e guadagna 1,5 milioni a stagione. Voci di corridoio, però, raccontano di un carattere poco docile. Gennaio comunque si avvicina e con Gilardino già accasato al Genoa e Santiago Silva in partenza, non dovrebbe tardare ad arrivare una punta in riva all’Arno. Intanto il primo “sì” Corvino ce l’ha in tasca: è quello di Amauri.

www.brividosportivo.it
24.03.2012 08:15 - di Michela Lanza Ci scuserà la Fiorentina se questa mattina la lasciamo un attimo da p... »
18.03.2012 10:07 - di Michela Lanza Che risveglio amaro e incazzato (per dirla con le parole di Andrea Della Val... »
17.03.2012 09:21 - di Michela Lanza Ci siamo. È arrivato il grande giorno di Fiorentina-Juventus. Poche o... »
10.03.2012 11:43 - di Michela Lanza Qualcuno si ricorda che la Fiorentina domani gioca a Catania? Forse sì... »
06.03.2012 10:00 - di Michela Lanza Domenica la Fiorentina ha battuto il Cesena e lo ha fatto nel secondo tempo,... »
04.03.2012 10:06 - di Michela Lanza È arrivata l’ora che Delio Rossi faccia la differenza e dimostr... »
03.03.2012 10:07 - di Michela Lanza È arrivata intorno alle ore 19 di ieri la notizia che Mutu domani non... »
25.02.2012 14:58 - di Michela Lanza Niente da fare, neanche domani sera a Roma avranno la possibilità di ... »
21.02.2012 15:04 - di Michela Lanza Questa sera sarà derby dell’Appennino. La Fiorentina giocher&ag... »
19.02.2012 15:07 - di Michela Lanza È domenica e la Fiorentina dei grandi non gioca. Succede spesso ultim... »
18.02.2012 15:12 - di Michela Lanza Il passo del gambero. È quello che ha fatto la Fiorentina contro il N... »
17.01.2012 10:24 - di Michela Lanza Il problema principale della Fiorentina – dicono gli addetti ai lavori... »
14.01.2012 11:35 - di Michela Lanza È tempo di mercato e quando si aprono le porte dell’Ata Quark a... »
10.01.2012 10:45 - di Michela Lanza Ci sono partite che possono essere particolarmente importanti e assumere un ... »
07.01.2012 10:40 - di Michela Lanza Si parla sempre, fin troppo spesso di attaccanti, di punte, di giocatori che... »
05.01.2012 17:28 - di Michela Lanza Alberto Gilardino ha inoltre risposto a Prandelli il quale ha dichiarat... »
05.01.2012 17:24 - di Michela Lanza Alberto Gilardino, ormai ex attaccante della Fiorentina, ha pronunciato le p... »
03.01.2012 10:18 - di Michela Lanza Come Vasco Rossi, lui è ancora qua… Riccardo Montolivo non si ... »